No Banner to display

Print Friendly, PDF & Email

Dal CampluSila Natura parte il no dei ragazzi plusdotati contro gli stereotipi in difesa del lupo e del suo ecosistema.
Hanno tra gli 8 e 12 anni i ragazzi del CampluSila Natura – l’unico campus del Sud Italia dedicato all’alto potenziale cognitivo – che hanno scelto, ideato, girato e prodotto uno spot pubblicitario in difesa dell’animale totem del Parco Nazionale della Sila.

Una lotta contro gli stereotipi, di cui loro stessi spesso sono vittime, per sfatare i miti secondo cui questo predatore sia sanguinario e temibile. In Sila si contano solo circa 60 esemplari di lupo.
I ragazzi, aiutati da Carmen Fiore, direttrice creativa, creatrice del campus e presidente dell’Associazione Sobjective, da Martina Costanzo, educatrice cinofila e mamma della lupa Nova – protagonista dello spot – e dalla guida ambientale escursionista Angelo Lucia, hanno fatto ricerca, studiato il lupo, tecniche di comunicazione interspecie e prossemica, hanno partecipato a un corso di regia e creatività pubblicitaria per dare vita in meno di 3 giorni allo spot che ha invaso il web e i social.

Per saperne di più sullo spot girato nel bosco del Villaggio Palumbo, è possibile vederlo, guardare i video con le spiegazioni scientifiche su cui si basa, il making of e le interviste agli esperti, leggere gli articoli sulle serie Tv e le storie che hanno ispirato lupi mannari e licantropi.
A oggi la popolazione del lupo in Italia conta circa 1.600 esemplari, distribuiti principalmente nella zona appenninica, ma il lupo non può considerarsi fuori pericolo.
Ogni anno, infatti, sono circa 300 i lupi che muoio per mano dell’uomo.
Di questi, 1 su 2 muore per mano dei bracconieri a causa di lacci, trappole, esche avvelenate e colpi d’arma da fuoco oltre a fatti cruenti come lupi scuoiati vivi.
Il lupo nell’ambiente svolge il ruolo di selettore naturale, controllando la dimensione delle popolazioni delle sue prede ed eliminando le carcasse degli animali morti per cause naturali. È un animale con un comportamento sociale complesso e strutturato, dotato di sensi straordinari e grande capacità di spostamento e adattamento. È schivo e intelligente, quindi difficile da avvistare in natura.

Share Button