Zampe Libere sbarca in televisione con un nuovo format dedicato al mondo animale, all’ecologia e alla natura.
Più in particolare, il programma Tv vuole rimarcare il reale significato della salvaguardia dell’ambiente e di tutto ciò che ci circonda, sia esso appartenente al mondo animale che a quello floreale e minerale. Inquinamento e cambiamenti climatici, ma anche salvaguardia delle specie in pericolo di estinzione, così come animali da compagnia e animali d’allevamento, sono i temi principali affrontati nel corso del programma, che non solo ha lo scopo di sensibilizzare i telespettatori verso queste importanti tematiche, ma anche – e soprattutto – di fare della vera e propria cultura e formazione.
La formula prescelta è quella ormai collaudata del salotto televisivo, arricchito di apposite rubriche, in cui verranno man mano affrontate numerose tematiche, grazie al prezioso contributo di esperti e operatori del settore, come medici veterinari, allevatori, addestratori, ricercatori, accademici, giornalisti, e rappresentanti di aziende e di istituzioni.
Il programma, della durata di 45 minuti compresi spazi pubblicitari, è coordinato dal giornalista scientifico Roberto Bonin, con l’aiuto di Roberto Cosentino (ideatore e curatore dei siti web Bau Social e Dog Travel). La regia è a cura della giovane regista Chiara Frisenda, mentre le scenografie e la direzione della fotografia sono affidate alla grande esperienza del Prof. Roberto Rosso dell’Accademia di belle arti di Brera.
Oltre ai due siti web curati da Cosentino, altro media partner del programma è il mensile retail Pet B2B, edito da Editoriale Farlastrada.